Menu

Tecnologia Amica / “Alle prese” con VOCOlinc VP3 e PM5 che ubbidiscono a Siri, Alexa e Assistente Google

0

Le prese VOCOlinc VP3 e PM5 hanno – come tutti i prodotti VOCOlinc – la peculiarità di essere “poliglotte”, riescono infatti a comprendere i comandi impartiti tramite Siri, Alexa e Assistente Google.

Il fatto che i prodotti VOCOlinc comprendano Siri, Alexa e Assistente Google significa che l’utente sarà libero di utilizzare l’assistente vocale in base alle proprie scelte, ma anche in base alle necessità. Se sto lavorando al mio computer Mac, per esempio, e non posso impartire ordini vocali ad Alexa in quel momento potrò agire con un click nell’App Casa è ottenere il risultato necessario; gli esempi potrebbero essere infiniti e anche molto attinenti al vivere quotidiano, ecco perché dei prodotti “poliglotti” – che parlano tre lingue – sono preferibili ad altri.

Il primo prodotto recensito è stato la multipresa VP2, se non l’avete già letto non perdetevi l’articolo «Tecnologia Amica / Con VOCOlinc VP2 – multipresa smart “poliglotta” – più autonomia e comodità».

Tutti i prodotti VOCOlinc recensiti li vedrete presto contestualizzati, e quindi in uso, all’interno dei pezzi che verranno proposti per #iDDomus e #DSetup.

Galleria immagini

Come sempre, prima della recensione vi propongo delle immagini che mostrano i prodotti cosicché abbiate già una visione panoramica di ciò che verrà esaminato.

La VOCOlinc VP3

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra le differenti peculiarità della presa VP3

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra le differenti peculiarità della presa VP3.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra alcuni suggerimenti di utilizzo per la presa VP3

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra alcuni suggerimenti di utilizzo per la presa VP3.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra che la presa VP3 è compatibile con Siri – Apple HomeKit – Alexa e Assistente Google nonché un ingombro di 56 x 65 mm. con una ridotta profondità

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra che la presa VP3 è compatibile con Siri – Apple HomeKit – Alexa e Assistente Google nonché un ingombro di 56 x 65 mm. con una ridotta profondità.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra che la presa VP3 è in grado di essere controllata anche da remoto

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra che la presa VP3 è in grado di essere controllata anche da remoto.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra che la presa VP3 può essere programmata per accensione e spegnimento

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra che la presa VP3 può essere programmata per accensione e spegnimento.

La VOCOlinc PM5

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra il retro dalla PM5, una presa da 16A.

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra il retro dalla PM5, una presa da 16A.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra le 2 prese USB A destinate alla ricarica dei vostri vari dispositivi come smartphone, tablet e...

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra le 2 prese USB A destinate alla ricarica dei vostri vari dispositivi come smartphone, tablet e…

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra il profilo della presa con il bottone che consente l'accensione e lo spegnimento manuale

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra il profilo della presa con il bottone che consente l’accensione e lo spegnimento manuale.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la PM5 e il suo ingombro se inserita in una presa schuko

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la PM5 e il suo ingombro se inserita in una presa schuko.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la PM5 con la sua luce di servizio accesa che è gestibile separatamente dall'erogazione di corrente

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la PM5 con la sua luce di servizio accesa che è gestibile separatamente dall’erogazione di corrente.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la PM5 con le sue certificazioni

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la PM5 con le sue certificazioni.

A chi è destinata una presa smart

Una presa smart si inserisce in due contesti primari che, quasi, coincidono: “casa intelligente” e “domotica”. La sua utilità è destinata a tutti, alcune persone ne potranno beneficiare più di altre; quindi le prese VOCOlinc VP3 e PM5 sono destinate:

  1. Al Disabile che potrà gestire in maniera meno fisica l’accensione o lo spegnimento di qualunque prodotto elettrico.
    Non dimentichiamo che non tutti i dispositivi hanno un interruttore On/Off; l’Echo Show 5 è già un valido esempio, vedremo poi anche perché.
  2. A una postazione di lavorano con o senza computer, ma con la necessità di gestire tramite App o vocalmente l’alimentazione oppure no di apparecchiature elettriche.
  3. A chi desidera la casa intelligente per ottimizzare al massimo la sua usabilità, ma anche per puntare al risparmio energetico di tutto ciò che non immagineremmo mai di disconnettere da una presa classica: l’alimentatore di un Hub USB, un Echo Show, che magari di notte non si usa, e si potrebbe continuare all’infinito.

Ricordo che l’accensione e lo spegnimento di più apparati può avvenire tramite Scene o Routine che potranno agire su gruppi logici di dispositivi elettrici. A programmazione avvenuta la comodità per tutti gli utilizzatori sarà esaltata.

Perché proprio VOCOlinc VP3 e PM5

Per pochi motivi, ma essenziali:

  • si possono comandare via App o comandi vocali, ma utili bottoni attivano e disattivano le prese;
  • sono poliglotte, risultano infatti in grado di agire tramite Siri di Apple, Alexa di Amazon e l’Assistente di Google;
  • quanto al punto precedente avviene simultaneamente e senza problemi;
  • validi materiali e un buon design chiudono in bellezza i buoni motivi per i quali possono essere scelte.

VOCOlinc VP3 nel dettaglio

Per quanto quasi tutto sia già stato detto, esaminiamo per punti la VP3:

  1. Fattore forma
    È di dimensioni abbastanza contenute, queste stesse possono essere ridotte utilizzando degli adattatori schuko utili a gestirne l’orientamento e lo spostamento a destra o a sinistra del suo ingombro.
    Pro – È dotata di pulsante per l’attivazione o lo spegnimento manuale, le dimensioni sono abbastanza contenute.
    Contro – L’innesto schuko obbliga, quasi sempre, all’utilizzo di adattatori che si frappongono fra la VP3 e la presa a muro di tipo italiano (Europa del Sud, mediterranea) che raramente ha prese schuko se non in cucina per determinati elettrodomestici.
    Sarebbe interessante una VP3 con “spina italiana” e con un ingombro che non invada il singolo modulo delle prese italiane o Sud Europee.
  2. Funzionalità e impiego
    La VP3 è un prodotto ricco di funzionalità come avete potuto rilevare dalle imagini precedenti, è quindi un hardware completo.
    Pro – Niente da aggiungere a quanto già detto.
    Contro – È mancante – come tutte le altre prese VOCOlinc – di una funzione che andrebbe aggiunta alla App di VOCOlinc, ne parlerò di seguito.

VOCOlinc PM5 nel dettaglio

Per quanto quasi tutto sia già stato detto, esaminiamo per punti la PM5:

  1. Fattore forma
    È decisamente più ingombrate della VP3 ma offre anche diverse prestazioni d’uso in più.
    Pro – È dotata di una luce attivabile indipendentemente dall’alimentazione che risulta estremamente comoda in molte circostanze; può infatti illuminare una zona generalmente buia come può servire da luce notturna per avere quel minimo di luminosità che ci evita di accendere la luce e…
    Contro – Come la VP3 ha una spina schuko che comporta tutto quanto già scritto per la VP3.
  2. Funzionalità e impiego
    Come la VP3 risulta un prodotto più che completo.
    Pro – Niente da aggiungere a quanto già detto.
    Contro – Nessuno.
  3. Prese USB A
    Possono risultare comode e utili in base all’ubicazione della presa.
    Pro – Sono un “di più”, un complemento, più o meno utile in base all’ubicazione della presa e al device o accessorio da ricaricare.
    Contro – Come per la “luce di servizio” sarebbe stato utile poterle attivare e disattivare autonomamente. Forse, però, questa limitazione è data più dai vari sistemi a cui è correlabile – Apple HomeKit, Skill Alexa e ambiente Assistente Google – piuttosto che a limiti ingegneristici di VOCOlinc.

Uno sguardo alla App “VOCOlinc – LinkWise”

Disabili DOC – VOCOlinc VP2, icona della App “VOCOlinc” LinkWiseLa App proprietaria è nota come “LinkWise” sebbene ora, negli store, sia denominata “VOCOlinc”, ma la si rintraccia con entrambi i nomi. È disponibile per iOS / iPadOS e Android.
Usando solo prodotti Apple ho testato la versione per iOS e iPadOS. Al momento la App è comune, ma VOCOlinc mi ha comunicato che è già in fase di sviluppo una App dedicata a iPadOS. È quindi auspicabile che:

  1. arrivi in tempi brevi la versione per iPadOS affinché la App rispetti l’orientamento dell’iPad, al momento la App forza l’impostazione verticale;
  2. dovendo scrivere da zero una App per iPadOS farei in modo da renderla facilmente convertibile per Mac sfruttando Catalyst;
  3. quanto al punto 2) sarebbe certamente utile a molti Disabili, come penso non dispiacerebbe neppure a molti arredatori e…
Disabili DOC – VOCOlinc VP2, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 1ª parte

VOCOlinc, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 1ª parte.

Disabili DOC – VOCOlinc VP2, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 2ª parte

VOCOlinc, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 2ª parte.

Disabili DOC – VOCOlinc VP2, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 3ª parte

VOCOlinc, App “VOCOlinc – LinkWise”; presentazione App, 3ª parte.

Come ho gestito l’abbinamento della VP2 con Siri ed Alexa

Per non riproporvi ciò che già potreste sapere, vi invito a leggere la stessa sezione, e quelle subordinate, nella recensione/tutorial della multipresa VP2.
Qui di seguito mi limito a proporvi delle immagini guida comunque molto utili ai vari passaggi di abbinamento degli accessori all’App VOCOlinc .

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc in cui si sceglie il dispositivo da aggiungere

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc in cui si sceglie il dispositivo da aggiungere.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc preposta a scassinare il QR Code

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc preposta a scansionare il QR Code. Se “l’accessorio” fosse stato abbinato in precedenza a HomeKit, sarebbe anche possibile sfruttare quel codice di abbinamento.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc preposta a scassinare il QR Code mentre inquadra quello sulla confezione

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc preposta a scassinare il QR Code mentre inquadra quello sulla confezione. Questa comodità dovrebbero offrirla tutti i produttori, spesso, infatti, è impossibile inquadrare il QR Code presente sul (o sotto) il prodotto già alimentato e quindi in parte coperto da altro hardware.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste.
Ossia:
1) il LED deve lampeggiare velocemente;
2) il vostro dispositivo – smartphone o tablet – deve essere “agganciato” a una rete Wi-Fi che supporti anche i 2.4GHz;
3) dovete avere a portata di mano il QR Code.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc che vi conferma l'avvenuta registrazione dell'accessorio

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc che vi conferma l’avvenuta registrazione dell’accessorio.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra che il firmware è aggiornato e il Wi-Fi regolarmente funzionante

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra che il firmware è aggiornato e il Wi-Fi regolarmente funzionante.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste

L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste.
Ossia:
1) il LED deve lampeggiare velocemente;
2) il vostro dispositivo – smartphone o tablet – deve essere “agganciato” a una rete Wi-Fi che supporti anche i 2.4GHz;
3) dovete avere a portata di mano il QR Code.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste e in questo caso è già stata selezionata la casella di verifica

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc preposta a ricevere la conferma delle specifiche in essa richieste e in questo caso è già stata selezionata la casella di verifica.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra che l'accessorio ha il firmware aggiornato

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra che l’accessorio ha il firmware aggiornato.

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App VOCOlinc che consente di impostare il riavvio automatico della presa dopo il suo spegnimento

“Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L’immagine mostra la schermata dell’App VOCOlinc che consente di impostare il riavvio automatico della presa dopo il suo spegnimento.
Questa funzione è terribilmente comoda sempre, ma risulta indispensabile qualora si volesse, per esempio, riavviare un router o antenna Wi-Fi che ci toglierebbero la possibilità di agire tramite computer, smartphone o tablet; l’unica alternativa sarebbe agire sul pulsante della presa (potendo…).

Disabili DOC – “Speciale VOCOlinc” VP3 e PM5 – L'immagine mostra la schermata dell'App Casa quando si desidera aggiungere un accessorio

L’immagine mostra la schermata dell’App Casa quando si desidera aggiungere un accessorio.

Un’idea per tutte le prese VOCOlinc

VP2, VP3 e PM5 rappresentano diverse offerte VOCOlinc tutte però basate sulla presa singola o multipresa, quello che interessa questa idea è la presa come strumento attuativo di un’azione.

Da anni il mercato dei computer portatili è in forte crescita, molti, infatti, per la casa o l’ufficio, prediligono il portatile che non ha più nulla da invidiare a soluzioni desktop destinate a eguali utilizzi. Non sempre però usare un portatile significa adoperarlo in mobilità. Certo capita, ma capita anche che passino giorni interi e che, di fatto, il nostro portatile viva una vita da computer desktop.

Qual è la differenza sostanziale fra un computer da tavolo e un portatile?

Il secondo è dotato di una batteria che deve essere ricaricata in base a differenti criteri che sono mutati negli anni in base anche alla tecnologia delle stesse batterie. Se qualcuno vi consiglia di tenere il portatile sempre sotto carica, diffidate del consiglio… io ho voluto provare – parliamo di qualche anno fa – e dopo tre mesi dovetti cambiare la batteria che si era cotta per bene.

L’idea che mi auguro VOCOlinc voglia accogliere è abbastanza banale, ma estremamente utile: si tratterebbe di definire quale presa (o outlet di VP2) fornisce alimentazione al portatile e – tramite App – prestabilire che quella specifica presa si accenda quando la batteria del computer raggiunge l’X% e invece si spenga quando la carica della batteria avrà raggiunto l’Y%.

X e Y sono valori che l’utente definirà a proprio piacimento.

Questa funzione potrebbe essere disponibile nell’App VOCOlinc per tutte le prese gestibili da App. In alternativa VOCOlinc potrebbe realizzare una App dedicata e minimalista solo destinata a questa funzione.
Non solo, VOCOlinc potrebbe stringere degli accordi con sviluppatori che implementassero questa funzione nella loro App. Personalmente utilizzo per il mio MacBook Pro un’ottima App: “Battery Health”.
L’applicazione che uso è decisamente completa, offre anche gli avvisi di spegnimento e accensione che, però, spesso vengono dimenticati perché siamo troppo presi da quello che stiamo facendo.

Un’idea semplice potrebbe prendersi cura della batteria del nostro portatile – allungandogli magari anche la vita – e farci risparmiare un po’ di corrente elettrica.

Speriamo che VOCOlinc ci ascolti!

In conclusione

Non c’è molto da dire. L’eccellenza dei prodotti parla da se!

Come anticipato in apertura, sarà interessante vedere come in pratica sono stati utilizzati i prodotti VOCOlinc sia in ambito di D-Setup come anche per la iD-Domus.

Vi anticipo solo che quattro VP2 sono state le protagoniste dell’aggiornamento domotico 2020 del D-Setup.

In chiusura un sentito grazie va a VOCOlinc che ha scelto di supportare i nostri progetti iD-Domus e D-Setup.


Riepilogo prodotti

Prezzi, caratteristiche e disponibilità potrebbero variare.
Non perdete l'opportunità per fare un buon acquisto!

Visitate la pagina Acquisti DOC ➤
e scoprite offerte e Speciali.

Coppia di prese intelligenti Wi-Fi 2,4 GHz. Compatibilità: Apple HomeKit, Alexa e Google Assistant. Telecomando Hubless Timer Energy Monitor e protezione dai sovraccarichi 10A 2.300 W

Adatto anche per esterni.

Scopri tutte le caratteristiche...

Presa smart Wi-Fi 2.4GHz. Compatibilità: Apple HomeKit, Alexa e Google Assistant. È dotata di 2 porte USB, misuratore di potenza e controllo della luminosità.

Adatto anche per esterni.

Scopri tutte le caratteristiche...

Share.

About Author

Carlo Filippo Follis

Sono nato il 25 febbraio del 1963 ed a 23 anni ho coronato il mio primo sogno d'impresa: un'attività commerciale che durò per circa vent'anni. Dopo un periodo sabbatico fondai nel 2009 Ideas & Business S.r.l. che iniziò la sua opera come incubator di progetti. Nel 2013 pensai di concretizzare un sogno editoriale: realizzare un network di testate online. DisabiliDOC.it è la seconda testata attiva dal 16 febbraio 2015. Altre già pensate e realizzate prenderanno vita pubblica nei prossimi mesi. Per ora scrivo per passione come per passione ho sempre lavorato per giungere alla meta.

Partecipa

  • Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments