Menu

Con “Progetto Prodotti FEP” lanciamo due nuovi hashtag: #iDDomus e #DSetup

3

Dalla Casa Intelligente di Disabili DOC – #iDDomus – alla postazione di lavoro o divertimento – #DSetup – per giungere a comprendere come sfruttare al meglio la domotica e molteplici altre soluzioni. Un viaggio che sarà lungo molti articoli e che interesserà tutti: Disabili e Normodotati.

Questa Copertina è complementare all’Editoriale «“Progetto Prodotti FEP”: meno ausili per Disabili e più prodotti pensati Per Ogni Persona – FEP» che spiega gli intenti di “Progetto Prodotti FEP” e anticipa di cosa tratteranno iD-Domus – #iDDomus – e D-Setup – #DSetup – nella loro realtà interdipendente.

È utile ricordare che la domotica di oggi è l’evoluzione di ciò che furono i controlli ambientali, e non solo, che già diversi decenni fa i Disabili utilizzavano per gestire la casa e gli elettrodomestici come, per esempio, la TV.
Non di meno è necessario sottolineare come proprio in una epoca così smart si stiano dimenticando o ricordando male giust’appunto i Disabili che sarebbero i primi fruitori di soluzioni oggi alla portata di tutti o quasi.

Ciò che risulta incredibile è che nei produttori non c’è cattiveria, se un prodotto per poche banalità, che certamente non l’avrebbero reso differente, non è completamente usabile da molti Disabili non è tanto colpa degli ingegneri che l’hanno pensato quanto dello scarso protagonismo dei Disabili e di chi si fa bello nel rappresentarli.
Siccome però nessuno è in odore di santità, la colpa ricade su ingegneri e uffici tecnici nel momento in cui vengono sollecitati dal D-Mondo, ma non lo ascoltano per non depauperare il valore del team tecnico che, fra le altre cose, ha paura di sentirsi chiedere dalla dirigenza dell’impresa: «Voi non ci potevate arrivare?»
Alla fine, la differenza la fa sempre il singolo: o l’ingegnere che spiega all’imprenditore cosa si potrebbe ottenere di buono seguendo l’idea ricevuta da un utente o l’imprenditore che ha saputo costruire uno studio tecnico tanto valido da non temere le ingerenze di una figura esterna.

Fatte queste premesse che sono utili a comprendere la realtà, vediamo per punti alcuni argomenti che tratteremo in merito hai nostri due nuovi hashtag #iDDomus e #DSetup:

  1. iD-Domus – #iDDomus
    1. una potente e sicura rete Wi-Fi;
    2. sistemi demotici per la rete elettrica;
    3. il videocitofono migliore in base a esigenze e budget;
    4. hub domotici;
    5. assistenti vocali e smart speaker;
    6. non solo luci smart;
    7. sistemi di automazione per la gestione di gruppo delle funzionalità domotiche;
    8. recensioni di prodotti validi e affidabili;
    9. cosa si può chiedere alla domotica in base alla stanza in cui viviamo;
    10. controlli remoti per la casa;
    11. e molto altro…
  2. D-Setup – #DSetup
    1. valutazione sulla forma e sulle funzionalità di una scrivania;
    2. come rendere domotico il nostro D-Setup;
    3. computer, monitor, smartphone e tablet;
    4. come ottimizzare l’utilizzo degli Hub USB o delle Dock Station;
    5. HD esterni via cavo, HD di rete e NAS;
    6. accessori per il computer che ne migliorano le prestazioni e ci agevolano nell’interazione con lo stesso;
    7. la scrivania come “plancia di comando” per l’autonomia e per una maggiore comodità di vita;
    8. e molto altro…

Per una mia personale competenza nel mondo Apple, quasi tutti gli articoli riporteranno – ove necessario – esempi riguardanti Mac, iPhone, iPad e… Tutto sarà pero attuabile anche sotti Windows e Android, vi basterà utilizzare gli stessi prodotti in abbinamento alle App sviluppate per questi ambienti.

Chiudo ringraziando i Marchi che troverete qui di seguito e che Disabili DOC vi consiglia caldamente. A breve leggerete degli Speciali dedicati a VOCOlinc, Tenda Technology, Kensington, Shelly e Logitech che è la recentissima acquisizione di “Progetto Prodotti FEP”.

A tutti i sostenitori del progetto va la mia gratitudine!


Disabili DOC consiglia

In ordine alfabetico

Share.

About Author

Carlo Filippo Follis

Sono nato il 25 febbraio del 1963 ed a 23 anni ho coronato il mio primo sogno d'impresa: un'attività commerciale che durò per circa vent'anni. Dopo un periodo sabbatico fondai nel 2009 Ideas & Business S.r.l. che iniziò la sua opera come incubator di progetti. Nel 2013 pensai di concretizzare un sogno editoriale: realizzare un network di testate online. DisabiliDOC.it è la seconda testata attiva dal 16 febbraio 2015. Altre già pensate e realizzate prenderanno vita pubblica nei prossimi mesi. Per ora scrivo per passione come per passione ho sempre lavorato per giungere alla meta.

Partecipa