Menu

Carlo Filippo Follis propone una sintesi del suo libro “Riprogettiamo il D-Mondo”

1

Pillole di “Riprogettiamo il D-Mondo – Tuteliamo il futuro dei Disabili e di chi potrebbe diventarlo” per comprendere meglio le basi sulle quali bisognerebbe riprogettare una cultura sociale e giungere a soluzioni mai conquistate.

Parte XI
Lavoro
Riflessioni su come i Disabili possono – e potrebbero – inserirsi meglio nel mondo lavorativo come dipendenti o lavoratori autonomi

Capitolo 35
Principi costituzionali

Anche i principi costituzionali devono fare i conti con la realtà. Cosa diviene il diritto al lavoro in una realtà che non ha più lavoro da offrire a tutti?

Se poi il lavoratore è un D-Lavoratore cosa può succedere?

Capitolo 36
Lavoro dipendente

Fra diritti e realtà, considerazioni e storie reali su una integrazione lavorativa pensata male, ma spesso salvata da qualche illuminato dirigente d’azienda o imprenditore.

Capitolo 37
Lavoro autonomo

Una delle molte metastasi di un cancro culturale e la visione del Disabile come creatura sempre dipendente da altre persone.
Sicuramente il Disabile, per colmare i deficit derivanti dalle ridotte capacità residue, deve avvalersi di aiuti esterni; ciò non significa che non sia in grado di gestire un lavoro che egli stesso può dimensionare in base alle proprie capacità. Anzi, da questo deriverà una ricchezza sociale determinata dalla necessità di avere dei dipendenti che lo supportino in ambito lavorativo.

Occorrono però normative oggi mancati.

Parte XI – Sezione III
Progetti per la D-Imprenditoria
Soluzioni di equità finalizzate a equiparare i risultati dei D-Imprenditori a quelli di chi fa imprenditoria senza aggravi finanziari dati dalla propria disabilità

Capitolo III.1
D-Persone giuridiche & Co.

Un Disabile che fa impresa è un D-Imprenditore o D-Libero Professionista che crea benessere, posti di lavoro e quindi ricchezza sociale.

Sono però necessarie delle discriminanti che consentano al Disabile di ammortizzare i super costi propri di chi fa impresa disabilmente.

Capitolo III.2
BLD – Banca per il Lavoro dei Disabili

In questo capitolo racconto di un progetto bancario unico nel suo genere che pensai io e che divenne realtà grazie alla fiducia che ricevetti dalla Fondazione Compagnia di San Paolo e dalla Banca San Paolo di Torino.

Il progetto ebbe vita breve a causa di una fusione bancaria che portò alla cancellazione di molti progetti solidali.

Per un breve periodo si visse un’evoluzione culturale che – per quanto ne so – resta ineguagliata.

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19
Share.

About Author

Carlo Filippo Follis

Sono nato il 25 febbraio del 1963 ed a 23 anni ho coronato il mio primo sogno d'impresa: un'attività commerciale che durò per circa vent'anni. Dopo un periodo sabbatico fondai nel 2009 Ideas & Business S.r.l. che iniziò la sua opera come incubator di progetti. Nel 2013 pensai di concretizzare un sogno editoriale: realizzare un network di testate online. DisabiliDOC.it è la seconda testata attiva dal 16 febbraio 2015. Altre già pensate e realizzate prenderanno vita pubblica nei prossimi mesi. Per ora scrivo per passione come per passione ho sempre lavorato per giungere alla meta.

Partecipa

  • 1 commento

    1. Pingback: “Riprogettiamo il D-Mondo”, un libro per migliorare la vita dei Disabili tutelando il futuro di Tutti - DisabiliDOC.it

    Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments