Menu

È libro “Vittoria ~ L’attesa” – D-Storie in salsa realtà

0

D-Storie in salsa realtà, tre racconti proposti dal Vol. 1 di “Vittoria ~ L’attesa”. La disabilità viene raccontata quasi come se non fosse protagonista, ma solamente come elemento caratterizzante appartenente a tre diversi protagonisti.

Disabili DOC – Carlo Filippo Follis

Eccomi, alla mia scrivania, di fronte al mio Mac. Ora conoscete il volto dell’autore di “Vittoria ~ L’attesa”. Non mi resta che augurarvi buona lettura!

A dicembre ho dovuto chiudere la mia attività di Ideas & Business, qualcosa veniva a mancare, qualcosa bisognava ritrovare. Non mi è mai piaciuto non fare nulla, lavoro in proprio dal 16 luglio del 1986 quando diedi vita al negozio di modellismo Norisberghen. In un giorno più pesto del solito decisi di rispolverare ciò che era rimasto per troppo tempo nel cassetto: delle D-Storie in salsa realtà e l’opportunità di diventare un Self Publisher.

Visitai un portale che avevo già esaminato più di una volta: Lulu.com. Il servizio del portale mi permetteva di proporre il mio libro senza alcun investimento di denaro ma con il solo impegno di proporre contenuti di qualità impaginati con altrettanta cura. Infatti troppe volte i Self Publisher copiano, incollano e fanno quel click che genera poi un volume spesso privo di quegli elementi grafici e tipografici che rendono gradevole il libro. Vagai per internet diverse ore, scoprii IlMioLibro.it per giungere su StreetLib.com.
La scelta si stava ampliando, le idee si stavano confondendo, ma YouTube venne in soccorso con un video che mostrava gli aspetti tecnici dell’offerta StreetLib.com.

Come molte volte capita feci quello che mai avrei pensato di fare: la mia narrativa prima ancora di divenire libro classicamente cartaceo divenne un eBook. Un servizio molto particolare ed evoluto permise a un neofita, quale ancora sono, di vedersi pubblicato il libro in formato elettronico sulle più importanti piattaforme internazionali e in distribuzione nelle più importanti librerie online italiane ed estere.
Una settimana dopo la pubblicazione dell’eBook era definito anche l’impaginato, completo di copertina, del libro cartaceo. Sempre pochi click avrebbero spedito il mio Vol. 1 di “Vittoria ~ L’attesa” su differenti aree Amazon – .com, .de, .it etc. – nonché sullo Store di StreetLib dove da subito il volume sarebbe stato disponibile, ovviamente in modalità on demand.

Tre racconti rimasti “nel cassetto” per più di vent’anni erano la prima proposta di D-Storie in salsa realtà.

Disabili DOC – Copertina fronte e retro di “Vittoria ~ L'attesa”, il libro è nel formato tascabile A5.

Copertina fronte e retro di “Vittoria ~ L’attesa”, il libro è nel formato tascabile A5.

La storia di Pietro, La vera leggenda di Linfa e Lettera ad Ary erano tornate a vivere accomunate tutte da un unico filo conduttore: l’amore. Quell’amore che un Disabile vive in molteplici forme ma che desidera perlopiù come vita di coppia, quella stessa che troppo spesso manca creando così un vuoto affettivo e intimo pesante da sopportare. Se leggerete queste storie vi accorgerete che la disabilità dei protagonisti, per quanto centrale, è quasi marginale. I sentimenti e le emozioni potrebbero appartenere a ogni persona mentre le rinunce dettate dai limiti che vive un Disabile, appartengono proprio a quello che io amo chiamare da sempre D-Mondo: il “popolo” dei Disabili.

Se La vera leggenda di Linfa e Lettera ad Ary sono storie senza tempo perché non necessariamente ambientate in una particolare epoca, La storia di Pietro invece farà comprendere come determinate problematiche si siano attenuate ma non abbiano ancora trovato una giusta soluzione. Se farete vostre le storie narrate comprenderete la necessità di rivedere una linea di pensiero che negli ultimi trenta o quarant’anni non ha prodotto delle soluzioni che dovrebbero esistere per garantire un degno futuro nel caso la disabilità bussi anche alla vostra porta forse solo per una vecchiaia vissuta meno bene rispetto a un’altra persona.

Nei prossimi volumi vi saranno sempre racconti brevi che tratteranno temi importanti, scottanti e forse anche scomodi, ma che bisogna iniziare a trasformare in una letteratura scevra di buonismi e di quel bon ton che spesso fa tacere le urla di quei Disabili che avrebbero invece voglia di sottolineare l’ovvio.

Nei racconti non c’è rabbia, non ci sono visioni violente o cruente a soluzione di questo o di quel problema; anzi, l’amore è il filo conduttore che accomuna le tre novelle e lascia al lettore capire ciò che non va nella speranza che egli stesso, come protagonista attivo della nostra società, comprenda e agisca.
I problemi che oggi sono ancora dei Disabili potranno solo essere risolti attraverso il protagonismo degli stessi Disabili ma anche del vostro, di tutti voi che non siete Disabili ma solamente potenziali Disabili. Le vostre azioni saranno il genio che risolverà i problemi di oggi per trasformarli in una maggiore serenità per un domani più vivibile.

Potete credere oppure no a quanto alle mie parole, la cosa migliore è dubitare, fatelo. Leggete però “Vittoria ~ L’attesa” per comprendere quanto vere o false siano state le mie affermazioni.

Buona lettura!

Disabili DOC – Copertina di “Vittoria ~ L'attesa”

“Vittoria ~ L’attesa” Vol. 1 è il primo libro di Carlo Filippo Follis che potete acquistare in formato cartaceo o eBook sullo Store di StreetLib come anche su Amazon Kindle Store se desiderate il libro come eBook o ancora preordinare la versione cartacea su Amazon e riceverla tramite servizio Prime dal 2 marzo prossimo.
Il libro è però anche disponibile in molte altre librerie online come IBS.it e Kobo. L’intero elenco delle librerie online lo trovate riassunto in alcuni post sulla pagina Facebook del Progetto Vittoria.

Condividi

A proposito dell’autore

Carlo Filippo Follis

Sono nato il 25 febbraio del 1963 ed a 23 anni ho coronato il mio primo sogno d'impresa: un'attività commerciale che durò per circa vent'anni. Dopo un periodo sabbatico fondai nel 2009 Ideas & Business S.r.l. che iniziò la sua opera come incubator di progetti. Nel 2013 pensai di concretizzare un sogno editoriale: realizzare un network di testate online. DisabiliDOC.it è la seconda testata attiva dal 16 febbraio 2015. Altre già pensate e realizzate prenderanno vita pubblica nei prossimi mesi. Per ora scrivo per passione come per passione ho sempre lavorato per giungere alla meta.

Partecipa

  • Lascia un commento

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments