Menu

Disabili DOC: istruzioni per l’uso, come sfruttare al meglio i nostri servizi

0

Il magazine si rivolge ai lettori, ai possibili inserzionisti e advisor nonché agli enti no profit. Per tutti voi l’ABC per l’accesso ai nostri servizi.

Disabili DOC nasce come testata giornalistica ma pensa e si evolve come centro di servizi e lo fa nello stile di ImprendiNews e di tutte le testate del nostro network che presto diventeranno pubbliche. Per questo motivo dedichiamo un editoriale alle istruzioni per l’uso che vi permetteranno di ottenere il massimo in base alla vostra identità di fruitori:

  1. Semplici lettori
  2. Liberi professionisti che potranno scrivere in qualità di Advisor
  3. Liberi professionisti o imprese con la necessità di promuoversi
  4. Enti no profit – Associazioni, Associazioni ONLUS, Fondazioni etc. – che potranno sfruttare il magazine come canale comunicativo

Per i lettori

Siamo nati per voi. Leggete gli articoli ma partecipate anche alla vita della testata. Registratevi, è semplicissimo, potete farlo anche usando le credenziali del vostro Social Network preferito. È sufficiente un click.

Come utenti registrati potrete commentare gli articoli e far sentire la vostra opinione. Riceverete la NewsLetter e potrete iscrivervi a quelle tematiche che creeremo.

Potete diventare dei D-Autori, abbiamo bisogno di ottime penne ma soprattutto della vostra voglia di raccontarvi perché solo voi potete essere i protagonisti di una rinnovata immagine del Disabile.

Per rimanere costantemente aggiornati inserite Disabili DOC nel vostro lettore di Feed RSS. Se non lo avete sceglietene uno e scaricatelo di Internet. È un modo semplice, attuale e veloce per avere la lista di tutti gli articoli dei portali che vi interessa seguire e che raggiungerete sempre e solo con un comodo click.

Per chi potrà diventare Advisor

Se la vostra libera professione è attinente a Disabili DOC candidatevi come Advisor. Daremo vita ad un rapporto di reciprocità che proporrà i vostri articoli ai nostri lettori e contribuirà a far conoscere la vostra professione generando contatti e forse anche clientela.

Maggiori dettagli li trovate su ImprendiNews che ha definito la figura dell’Advisor per tutte le testate del network.

Per Liberi professionisti e Imprese con la necessità di farsi conoscere

Per voi abbiamo pensato a soluzioni nuove e di comunicazione abbinata alla più classica pubblicità. Disabili DOC non è interessato a vendervi un banner anche se lo può fare e lo farà. Siamo piuttosto interessati a farvi ottenere il massimo attraverso un modello di comunicazione che non si estinguerà ma che storicizzerà la vostra opera lasciando traccia di voi.

Investite su un’offerta irripetibile ed entro l’anno comprenderete il potenziale di una comunicazione che trasforma le parole in business e genera lo sviluppo della vostra attività. Scoprirete anche come la comunicazione rende maggiormente affezionati i clienti.

Quello che vi proponiamo è una soluzione nuova, che in qualche modo precorre anche i tempi. Se qualcosa non vi risulta chiaro contattateci e vi affiancheremo dalla scelta all’evoluzione della vostra Comunicazione Personale d’Impresa.

Per Enti no profit che vorranno sfruttare il Magazine come canale comunicativo

Per voi Disabili DOC propone tutti i suoi servizi a costo zero. Rappresentate coloro che supportano sul territorio i Disabili italiani e, spesso, la vostra opera si sostituisce ai doveri di uno stato e di una sanità non sempre in grado di rispondere alle esigenze dei Disabili e delle loro famiglie.

Per la vostra Associazione o Fondazione, e per le vostre varie sedi, realizzeremo un account che vi permetterà di pubblicare su Disabili DOC news, appuntamenti e quant’atro vorrete rendere noto.
Il sistema correlerà all’account Genitore – account della sede nazionale e/o principale – tutti gli account Figli – quelli delle varie sedi – dando un’immediata visione della vostra realtà in forma geolocalizzata.

Chi avrà bisogno del vostro supporto conoscerà subito, a colpo d’occhio, la vostra sede più vicina.

Non vogliamo distrarvi dal vostro sito Web ma semplicemente vi invitiamo a condividere con noi le vostre informazioni all’interno di un contenitore unico affinché si diffonda l’informazione e magari vi giungano nuovi associati.

CILIE per Libere professioni, Imprese ed Enti no profit

CILIE – acronimo di Centro Informativo Libere professioni, Imprese ed Enti no profit – sarà un servizio completamente gratuito destinato a tutte le realtà – senza alcuna esclusione – che si occupano di disabilità e Disabili.

È già disponibile un apposito modulo che potete compilare al fine di inviarci quei dati che comporranno la vostra scheda tecnica, la vostra scheda di presentazione.

CILIE è un servizio che coinvolge le varie testate e sarà sviluppato in un’apposita area. Questo vi permetterà di essere conosciuti anche oltre i confini di una testata tematica come Disabili DOC. Non tutti i Disabili, o chi per loro, frequentano ambiti tematici.

Anche questa nostra scelta contribuirà alla vostra comunicazione e conoscenza.

In conclusione

Disabili DOC e il suo staff sono al servizio di tutti voi. Contattateci non esitate a far domande e a proporre. Il nostro successo sarà la nostra crescita al vostro fianco e gli ottimi risulti che otterrete con in nostro supporto.

Un luogo comune recita: «L’unione fa la forza!». Diventiamo più forti insieme!

Share.

About Author

Carlo Filippo Follis

Sono nato il 25 febbraio del 1963 ed a 23 anni ho coronato il mio primo sogno d'impresa: un'attività commerciale che durò per circa vent'anni. Dopo un periodo sabbatico fondai nel 2009 Ideas & Business S.r.l. che iniziò la sua opera come incubator di progetti. Nel 2013 pensai di concretizzare un sogno editoriale: realizzare un network di testate online. DisabiliDOC.it è la seconda testata attiva dal 16 febbraio 2015. Altre già pensate e realizzate prenderanno vita pubblica nei prossimi mesi. Per ora scrivo per passione come per passione ho sempre lavorato per giungere alla meta.

Partecipa

  • Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments