Menu

Elementari: conoscere la categoria

0

Il Disabile e le sue necessità ma anche i suoi doveri all’inizio di un percorso che per molti durerà anni: «È più semplice studiare che lavorare …». Quantomeno molti lo credono.

Siccome associamo il Disabile all’idea di una persona che difficilmente saprà farsi strada nel mondo del lavoro con i suoi problemi, molti, molti genitori, pensano che sia destinato a studiare tutta la vita. Se così fosse le elementari sarebbero l’inizio di una sorta di carcere duro dal quale difficilmente si uscirebbe.

Affinché ciò non avvenga bisogna affacciarsi al mondo dello studio, quindi alle elementari, con la consapevolezza e la serenità di ottenere il massimo dalla scuola affinché anche un bambino Disabile abbia i giusti insegnamenti necessari a formare la sua persona che in età maggiore diventerà un’entità produttiva.

La disabilità si manifesta in molte forme. Le parole appena scritte potrebbero sembrare follia pura se lette da un genitore che ha un figlio con un forte deficit psichico. Non vogliamo trascurare nessuno, Disabili DOC non si occupa solo di chi può fare ma di tutti.

Tuttavia bisogna accettare l’idea che, come nel mondo dei normodotati, non tutti i Disabili sono uguali e non tutti i Disabili avranno le stesse opportunità. Molti pensano che per “servire bene” gli interessi di tutti ci si debba adeguare a chi può meno.
Questa è una follia allo stato puro che non solo non aiuta chi non può ma frena chi può.

La condizione più giusta è che ci si occupi di tutti esattamente in relazione alle singole necessità, laddove per singole necessità s’intendono quei segmenti di Disabili accomunati da problematiche simili.

Disabili DOC farà di tutto per portare il suo contributo ad una realtà che i tempi forse hanno complicato un po’. Ci riusciremo certamente meglio grazie a tutti i contributi che vorrete far giungere alla nostra redazione.

Share.

About Author

La Redazione

Contattateci per segnalare eventuali notizie che ritenete meritevoli di attenzione. Anche la Vostra storia potrebbe diventare un interessante articolo da proporre ai nostri lettori. Scriveteci utilizzando il link «Contatti redazione» presente nel menù in cima alla pagina.

Partecipa

  • Leave A Reply

  • Commenti su Facebook

  • Commenta tramite Google+

    Powered by Google+ Comments